Il tempo che fu

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vecchi Ricordi

Emigranti > Svizzera > Ricordi

Vecchi ricordi
Oggi è giornataccia, umida e fredda, eppure siamo già alla metà di maggio, il mese più bello dell'anno decantato dai poeti. Mi sono messa a sferruzzare, contenta di non avere il tempo per guardare attraverso i vetri delle finestre, tanta è la malinconia, la tristezza e le cose poco piacevoli che passano per la mente. Da una finestra della mia vecchia casa vedo in quella zona di San Michele, detta " Lavina " una quantità di nuove case- villette, e mi viene in mente che ai miei tempi c'era un grande recinto. Un vecchio recinto chiamato el " Gasgel ". Noi ragazzi si andava a giocare alle " boccine" di vetro, al mondo e a nascondino; giochi semplici che ora non ci sono più...... Vechhi ricordi.
Il primo d'ottobre le pecore scendevano a valle, dopo essere state padrone della montagna per tutta l'estate. era festa per noi ragazzi l'arrivo delle pecore, prima di tutto era un giorno di vacanza. Accovacciati su vecchio muro, mani e piedi gelati, Perchè in ottobre  faceva già freddino, ma non si mollava. Interessati si guardavano i proprietari, che attenti cercavano le loro bestie, esaminando la " noda ", consiste in tagli alle orecchie differenti per ogni proprietario.
A quel tempo quasi  tutte le famiglie allevavano pecore, chi per la carne, ma soprattutto per la lana. la lana era molto aprezzata, veniva filata in casa a mano e serviva per la lavorazione di calze, maglioni, materassi e cuscini. Il rimanentenveniva smerciato nella Svizzera interna ed era una risorsa per il paese. Purtroppo a Mesocco le pecore sono ora ridotte a poche centinaia e la loro diminuzione si ripercuote sulla crescit di bosco e cespugli che raggiungono già le vicinanze delle casa. anche la selvaggina ne approfitta per entrare negli orti. Il progresso dei nostri giorni....
Alla " Lavina " si faceva oltre alla fiera delle pecore, pure quella dei bovini, presenti in gran.
numero nel nostro paese. Il vecchio  Gasgel " ospitava per una notte le mucche che il giorno dopo salivano sull'alpe.


                                                                                Edvige

Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu fpCount.exe.

Ultima modifica: